Skip to content

Pagina Facebook, come gestirla: consigli pratici per tenerla viva e in salute

6 luglio 2015

facebook-gestire-pagina-consigli

L’estate è un buon momento per dedicarsi alla pagina Facebook che hai aperto per parlare di te come professionista o della tua attività, piccola azienda o negozio fisico che sia.

Ti sembra che le cose siano un po’ stagnanti? Certo, Facebook non rende la vita semplicissima ma i fattori che portano al successo di una pagina dipendono anche da chi la crea e la gestisce. Ecco un po’ di punti per fare una valutazione e, nel caso, intervenire.

La chiarezza dell’obiettivo della pagina Facebook

Hai aperto la tua pagina perché lo fanno un po’ tutti, sull’onda dell’entusiasmo? Navighi a vista, alcune cose che pubblichi funzionano e altre meno, e allora cosa fare? Ripensarci è d’obbligo: metti per iscritto cosa ti aspetti dalla tua pagina Facebook e ragionaci per vederci chiaro.

Un esempio? “Vendere” è un obiettivo che più generico non si può: invece potresti capire che le persone trovano molto comodo chiederti informazioni attraverso la pagina e potresti puntare proprio a questo, cioè il supporto, oppure usare Facebook per farti conoscere meglio e “svelare” quello che c’è dietro il tuo lavoro: le persone, i processi, le lavorazioni (le persone sono molto curiose).

Se conosci e cerchi di conoscere chi può essere interessato a quello che hai da dire, quali sono gli argomenti e i contenuti che risvegliano interesse allora puoi passare a lavorare su come proporre i tuoi contenuti. Se è vero che è importante essere presenti su Facebook con regolarità, non è vero che esiste un numero di pubblicazioni giornaliere o settimanali vincenti in assoluto. Dipende da te, da quel che fai, dal tuo pubblico.

Stabilito il tuo obiettivo e ragionato sui contenuti, ecco cosa puoi fare per tenere viva e vegeta la tua pagina Facebook giorno per giorno.

Usa la cover per comunicare

Cambiala, scegli e crea delle immagini che ti rappresentino: puoi anche scriverci sopra e per ispirarti puoi dare un’occhiata alle idee proposte da Canva.

Studia molto cosa fanno gli altri su Facebook

Cerca pagine dei concorrenti ma non solo, anche altre pagine che funzionano e lasciati ispirare. C’è chi lo chiama “copiare con creatività” e non c’è davvero niente di male. Questo significa che avere tante fonti a disposizione è il modo migliore per trovare idee e modi di svilupparle.

Tieni tutte le informazioni complete e aggiornate

Fai in modo che le persone trovino e capiscano subito cosa fai, qual è il sito di riferimento, gli orari se hai un negozio.

Usa bene le immagini

Che siano significative e delle dimensioni giuste per essere apprezzate al meglio. Crea album che le persone possano sfogliare. Puoi creare una cover che sarà la prima foto dell’album e poi raggruppare le immagini per aree tematiche.

Cucini? Puoi creare album che raggruppino portate diverse o che illustrino come usare un ingrediente in ricette diverse. La fantasia è il limite e le foto sono sempre un gran bell’aggancio: hai presente come funzionano bene su Facebook le citazioni scritte su una immagine? Ecco.

Usa i video

Se la tua attività si presta prova. Video brevi, incisivi e utili, per esempio. Se hai talento e creatività da vendere puoi improvvisare con qualcosa che lasci tutti a bocca aperta. Oppure puoi anche metterti davanti alla telecamera e rispondere alle curiosità dei tuoi clienti. Sperimenta a basso budget e guarda come va, i risultati ti diranno se puoi osare qualcosa di più.

Cura la scrittura

Sii breve, vai dritto al sodo, esprimiti con semplicità e non avere paura di essere troppo informale: Facebook è il regno dell’informalità. Presentarsi ingessati, con un linguaggio del tipo “siamo un’azienda giovane e dinamica”, parlare di “noi” quando la tua attività sei “tu” e nessun altro, questi sono approcci (vecchi) che allontanano le persone e non stimolano il desiderio di rapportarsi con te.

Hashtag e tag si può, ma con giudizio e solo se davvero utili. Il rischio è di confondere, appesantire, rompere le scatole.

Prova a chiedere ai tuoi fan di intervenire su un argomento

Per scegliere tra due opzioni, per esempio. Puoi lasciarli parlare e spaziare ma spesso funziona meglio dare delle opzioni, quindi guidarli un po’. Il dialogo è più bello e coinvolgente del monologo. Naturalmente, quando i tuoi fan intervengono per parlare con te sii presente e fai capire che ci sei, che ascolti, che ti interessa quel che hanno da dire.

Cura le recensioni

Le persone amano quello che fai? Chiedi se hanno voglia di scriverlo sulla tua pagina Facebook lasciandoti una recensione.

Prova la pubblicità su Facebook

Hai un budget da spenderePuoi usarlo per promuoverti attraverso Facebook ma, per piccola che sia la somma, studia bene o chiedi aiuto per investire i tuoi soldi con senso. I risultati potrebbero sorprenderti in positivo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: