Skip to content

Video, come usarli nel tuo lavoro anche a budget ridotto

13 aprile 2015

 

È il momento dei video. Connessioni più veloci, smartphone sempre più performanti e software, anche app, semplici per creare un video più o meno professionali stanno contribuendo all’avanzata impetuosa di questo formato.

Anche sui social, in particolare su Facebook, i video hanno grande rilevanza: chi gestisce una pagina e ha provato a caricarne almeno uno avrà notato che con grande probabilità è subito diventato un contenuto tra i più visti, soprattutto se caricato direttamente su Facebook (senza passare da YouTube o altre piattaforme).

È anche il momento dello streaming online, cioè della “diretta” trasmessa attraverso smartphone, e i due protagonisti delle ultime settimane sono le app Periscope e Meerkat che fanno proprio questo: mandano online un video ripreso con il telefono visibile a chi in quel momento è collegato (e in possesso di un telefono Apple o di un iPad).

I video per promuovere la tua attività: perché non provarci?

Se c’è budget si può pensare in grande ma rinunciare a priori quando il budget è limitato potrebbe essere una mossa infelice: in realtà per creare video di buona fattura ci vogliono un po’ di tempo e dei contenuti pensati bene, brevi e capaci di attirare l’attenzione dei destinatari.

Come puoi usare il video per creare contenuti sul tuo lavoro? Ecco qualche esempio:

Rispondi alle domande dei tuoi clienti

A volte un video vale più di tante parole. Una particolare complessità nell’uso di un prodotto o una curiosità specifica – le individui perché probabilmente ti arrivano molte domande dello stesso tipo – possono essere risolte mostrando come si fa o spiegandosi a voce, e mettendoci la faccia.

Mostra il tuo prodotto in azione (anche con un tutorial)

Ancora meglio, trova un cliente che lo usa ed è disponibile a mostrarlo in video, oppure suggerisci modi diversi di usarlo a cui clienti e possibili clienti potrebbero non aver pensato.

Se è il caso, puoi anche registrare le varie parti e assemblarle in un veloce e pratico tutorial che aiuti davvero a migliorare e semplificare l’uso di quel che produci.

Fai vedere il dietro le quinte del tuo lavoro

Dire chi sei, mostrare dove e come lavori, presentare chi lavora con te in pochi secondi gettano una luce calda sulla tua azienda e attività, ancora di più di quello che già riescono a fare le fotografie e soddisfano la curiosità insita in ognuno di noi.

Come si produce un video con poco budget?

Uno smartphone di fascia medio alta o una macchina fotografica in grado di registrare video possono essere sufficienti per partire. Una volta girato si può ricorrere ad app e software diversi per tagliare, inserire una colonna sonora o una bella grafica, titoli di testa e coda e molto altro ancora.

Agli software per creare video dedicheremo un post in futuro e per il momento segnaliamo uno dei più usati per iniziare a provare: si chiama Magisto e lo puoi usare su smartphone, Android o Apple, o su pc Windows.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: