Skip to content

I Mondiali di Calcio in salsa social e web sono più divertenti: ecco perché

23 giugno 2014

Il mondiale in corso non ti interessa? Orari sballati e bandiere appese al balcone non fanno per te? Ripensaci e dai una chance ai mondiali di calcio in salsa social e web perché quel che è esploso in rete in questi giorni potrebbe conquistare anche te.

mondiali_social_600x450

Innanzitutto, non c’è Olimpiade o Super Bowl che tenga: questi mondiali hanno fatto piazza pulita di ogni record per ciò che riguarda la presenza sui social network. Una ricerca specifica effettuata da Adobe – quelli di Photoshop – con il tool Adobe Social Index che, in parole povere, misura la “presenza” social del campionato del mondo di calcio ha registrato 69 milioni di occorrenze in 230 paesi tra blog e i maggiori social network.

Ok, i numeri sono impressionanti, ma cosa c’è di davvero divertente nel mix social/web e calcio? Ecco un po’ di cose interessanti e divertenti da scoprire, fare e guardare in proposito.

Twitter e la social tv

Una partita del mondiale è più bella se la segui in tv e contemporaneamente su Twitter. Il che diventa anche un modo per scoprire Twitter se hai sempre pensato che sia un social network incomprensibile, troppo veloce. Da qualche tempo ha preso piede l’abitudine di guardare la tv con lo smartphone o il tablet in mano, per commentare insieme agli altri spettatori un evento particolare. Esempi felici in questo senso sono XFactor o Masterchef, in occasione dei quali Twitter si anima e aggiunge molto divertimento e interesse in più alla semplice fruizione del programma.

Cosa c’è da fare, quindi? Volendo, seguire l’hashtag ufficiale #WorldCup oppure #Brasile2014 o #Mondiali. Ma si può fare molto di più utilizzando le liste di Twitter. Si fa così: individua i tuoi amici appassionati di calcio o i personaggi più o meno famosi di cui ti interessa seguire i tweet e dal loro profilo clicca sulla rotellina delle impostazioni e aggiungili a una lista che chiamerai come vuoi, per esempio “Mondiali”. Cliccando su quella lista vedrai solo i tweet delle persone che ne fanno parte e potrai interagire con loro in tempo reale durante le partite.

Troppa fatica? In realtà ci vuole pochissimo  ma se proprio non ce la fai inizia almeno a seguire l’account falso di Vujadln Boskov (@VujaBoskov), il profilo più divertente in circolazione a proposito di mondiali di calcio. Provare per credere.

Google

Google Trends

– Il tool gratuito di Google che fornisce dati sui trend di qualunque mercato getta uno sguardo unico sulla Coppa del Mondo svelandoci – non senza ironia – cosa le persone in tutto il mondo vogliono davvero sapere sull’evento brasiliano e come si muovono le ricerche sul motore più usato in base a quello che sta succedendo sui campi di calcio brasiliani. chuck_norris

I doodle di Google

doodle

Quando la pagina principale di Google si anima con un Doodle non c’è niente di scontato, anzi, tutto è sempre pensato per stupire e divertire, e i Mondiali non fanno eccezione. L’archivio dei Doodle è sempre disponibile : : noi confessiamo una passione particolare per i Doodle con protagonista il mai dimenticato Polpo Paul con le sue previsioni.

La ricerca

Come sempre molto utile. Per non impazzire nella ricerca dei calendari delle partite basta scrivere “mondiali di calcio” su Google et voilà, ecco il calendario dei match bello e pronto.

Instagram

La potenza delle immagini, molto semplicemente. Non servono parole per emozionare e divertire sul social network re delle foto. Si può seguire l’account ufficiale FIFA  o cercare quali giocatori postano foto sui loro account – alcune foto sono bei punti di vista sul backstage dei mondiali – o andare alla ricerca di chi sta vivendo la competizione dal vivo, in Brasile.

Facebook

Tutto quello che si vuole sapere sui mondiali di calcio su Facebook si trova nel Trending World Cup Hub  che raccoglie informazioni sparse su quello che avviene durante la manifestazione, da quello che ne dicono i tuoi amici agli highlights e molto di più, ovviamente includendo anche un calendario degli incontri e segnalando quanto manca al prossimo match. Dall’Hub si accede anche a una mappa  che mostra, scegliendo un giocatore, dove sono i suoi fan in tutto il mondo.

Una presenza un po’ surreale e divertente è quella del Facebook Ref, l’arbitro ufficiale di Facebook che, in casacca gialla, commenta i mondiali a modo suo: vedere per credere.

E se dei mondiali non ti importa proprio niente?

Tieni duro fino al 13 luglio.

Risorse Utili e divertenti:

Personalizzare il profilo Twitter per i mondiali: “Scegli da che parte stare

Le analisi dei dati di Twitter in salsa mondiale: TwitterData

Se i mondiali li vincesse la squadra che colleziona più tweet: The World Cup of Tweets

Hashflags su Twitter: per far comparire la bandiera dell’Italia nei tuoi tweet puoi usare l’hashflag #ITA

photo credit: Digo_Souza via photopin cc

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: