Skip to content

Ehiweb vi porta alla scoperta degli edifici più sostenibili del mondo

16 febbraio 2014

ehiweb-green-building

Oggi vogliamo parlarvi di green building, il sistema di edificazione che si basa sul massimo rispetto per l’ambiente, tema molto caro a noi di Ehiweb.

L’obiettivo principale di questa tecnica è quello di rendere meno invasivi e inquinanti gli edifici, armonizzandoli con il contesto in cui sono costruiti, tramite l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, di acqua rigenerata, di materiali da costruzione locali e naturali.

Negli ultimi anni sono nati molti protocolli di progettazione e certificazione degli edifici, come ad esempio il britannico BREEAM, lo statunitense LEED o l’italiano ITACA, che riconoscono e premiano la gestione edilizia ecocompatibile.

Ma quali sono gli edifici più green del mondo? Eccoli 🙂

Bullitt Center di Seattle: l’edificio più green del mondo

Progettato dal team della Miller Hull Partnership la struttura si estende per 47 mila mq, accogliendo al suo interno una parte dei laboratori della “University of Washington’s Integrated Design Lab”, il “Cascadia Center per il Sustainable Design and Construction” e ovviamente la “Bullitt Foundation”, principale sponsor dell’opera. Questi prestigiosi partner sono stati coinvolti anche nella fase progettuale tramutandosi in contenitori e sostenitori di sperimentazioni.

Costruito in due anni, i lavori sono andati spediti per assicurare non solo la massima efficienza energetica possibile ma anche e soprattutto la totale coerenza per garantire benessere e comfort abitativo: anche la collocazione del Bullitt Center è stata studiata per ottenere ottimi risultati dal punto di vista delle infrastrutture del trasporto, pianificando i percorsi ciclabili e pedonali per sostenere uno stile di vita eco-friendly.

TCI di Dubai: l’edificio commerciale più sostenibile del pianeta

I 120 pannelli solari sul tetto che producono 50 mila chilowattora di elettricità, la vernice riflettente per la facciata esterna, i sistemi che rendono l’isolamento termico tre volte superiore a quello di un normale edificio e gli impianti di filtraggio e riutilizzo dell’acqua lo rendono eco-friendly. Sono i prodotti che vende all’interno (si possono trovare soluzioni sostenibili per la casa e per l’ufficio, per esempio idee che migliorano l’isolamento degli edifici, elettrodomestici a risparmio energetico, cibi biologici e oggetti di design) e i display che spiegano come riutilizzare l’acqua che lo rendono green nella filosofia con la quale è stato progettato.

Ca’ Foscari a Venezia: l’edificio green più antico del mondo

Grazie alla partnership tra Habitech, consulente per la riqualificazione sostenibile degli edifici esistenti e Coster, azienda operante nel settore del controllo dell’energia, sono stati realizzati interventi volti a ottenere un risparmio energetico e idrico. Le attività di conduzione e le operazioni di gestione e manutenzione della sede storica di Ca’ Foscari, sono state tutte certificate secondo il protocollo Leed. L’edificio, con i suoi 560 anni (è del 1453), supera nella classifica l’Empire State Building di New York, inaugurato “solo” nel 1931.

E la vostra abitazione quanto è green da 1 a 10? 🙂

Photo: un dettaglio interno del Bullitt Centre di Seattle.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: