Skip to content

Ci mettiamo la faccia, identikit #9: Samuele Fazzolari

24 aprile 2011

Prosegue la rassegna delle persone di Ehiweb, per farvi vedere chi c’è dietro le quinte, farvi capire che tipo di persone siamo, per metterci – come facciamo sempre – la faccia.

Oggi si presenta Samuele, che è il nostro responsabile legale – il cui primo compito è assicurarsi che tutto quello che facciamo sia perfettamente a posto da questo punto di vista, per tutelare noi e voi, per garantire la massima correttezza e trasparenza nelle nostre offerte e prodotti.

Ma, come al solito, invece di parlare di che cosa fa, vogliamo parlare di chi è.

Puoi raccontarci il tratto principale del tuo talento?
Credo che il principale aspetto del mio talento lavorativo sia l’umiltà: parto dal basso per affrontare qualsiasi problema, spezzetto fino alla radice le questioni più complicate. In questo modo le energie mentali e gli strumenti necessari per fare un buon lavoro, vengono adoperati sempre nel modo e nel momento giusto.

In qualità di rappresentante della sezione Affari Legali di Ehiweb, ogni giorno affronto molte incognite e nuovi argomenti, assai diversi tra loro, per cui  mi trovo a impiegare con successo questo metodo: lavoro in piena sintonia con la Direzione e l’intero staff, con fiducia e serenità, perché la trasparenza è da sempre un punto-chiave di Ehiweb.

Cosa ti piace
La libertà. In ogni sua forma, dimensione, colore e volontà. Sembra forse un pensiero mistico, criptico, ma per nulla scontato. Anzi. La perseguo ogni giorno, costantemente, nel lavoro quanto nella vita privata.

Guardando più al concreto, poi, adoro rilassarmi in spa e wellness, il rifugio ideale di quei (pochi) weekend che riesco a concedermi tra delibere, udienze, corsi, fascicoli, insoluti e quant’altro anima la vita di un legale. Proprio nei wellness-center, più che altrove, tra musica chillout e massaggi benefici, il passo verso la libertà assoluta dell’infinito è davvero breve.

E ancora. Mi piace la gente semplice, la pizza con melanzane e prosciutto cotto, sfuggire a talune etichette imposte dalla formalità, facendo sempre emergere il proprio timbro con naturalezza, cavandosi d’impaccio da ogni situazione e dimostrando la capacità di sapersi adattare a qualsiasi circostanza.

Cosa non ti piace
La superficialità, l’ottusità e il rimpianto, quest’ultimo il vero limite della gente incapace. Non sopporto le falsità, i doppigiochi, le manie di protagonismo, la scelleratezza di chi non sa rispettarsi e amarsi. E non mi piace l’indifferenza verso la sofferenza, quella vera.

La qualità che apprezzi di più negli altri
La disponibilità a sapersi immedesimare nelle realtà altrui, aspettando magari di capire bene i vari aspetti prima di giudicare, comprendere le dinamiche di talune scelte sottese ai comportamenti di ciascuno. Facile a dirsi, spesso del tutto impossibile a farsi…

I tuoi film preferiti
L’intera trilogia del Padrino, la vedo spesso. L’Avvocato del Diavolo (non poteva essere diversamente). Donnie Brasco (“… che te lo dico a fare?”), Goodfellas: insomma, tutti i mafia-movie in generale.

Se non fossi responsabile di Affari Legali in Ehiweb, cosa avresti fatto?
La mia figura all’interno dell’azienda è un po’ sui generis giacché la mia è una collaborazione esterna, considerata l’autonomia collegata alla mia professione. Ad ogni modo, comunque, mi sento parte integrante della grande famiglia Ehiweb, conosco i ragazzi da molto tempo ed è stato un piacere acconsentire quando mi hanno proposto di curare le attività legali della società, anche se prevede migliaia di adempimenti! 🙂

Ma se non avessi scelto la professione legale, oggi mi troverei a fare il compositore di musica classica o perlomeno il musicista di archi e ottoni, da sempre una mia passione, poco svelata finora.

Personaggio più detestato
Chiunque mi sia venuto a tiro e che non abbia voluto guardare oltre un palmo dal proprio naso, chiudendosi in atteggiamenti bigotti e vigliacchi. Ma se proprio un nome devo farlo, di primo acchito mi vien in mente Vittorio Sgarbi. Sgarbato. Nomen-omen.

Social network preferito
Facebook.

Pagina facebook preferita
La mia. Oso troppo? Almeno posso riportare ciò che voglio.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: