Skip to content

GeoADSL di Ehiweb – il nostro contributo contro il Digital Divide

20 febbraio 2011

La copertura della Geo ADSL di Ehiweb (rilevamento del 01/02/2011)Proseguiamo il discorso fatto settimana scorsa sul Digital Divide. Abbiamo detto cosa ne pensiamo, espresso la nostra opinione. Per passare dalle parole ai fatti, stavolta vogliamo spendere due parole per raccontarvi cosa facciamo concretamente, nel nostro piccolo, per combattere questo Divide.

A livello “politico”, veniamo convocati in AgCOM ogni volta che ci sono da discutere questioni che riguardano la banda larga in Italia, e facciamo sentire la nostra voce e le nostre opinioni. La nostra direzione tecnica è stata protagonista nello stilare la procedura che dal 2008 permette a tutti di migrare da un operatore ADSL a un altro. Cerchiamo dunque di indirizzare gli sviluppi della rete nelle direzioni che ci sembrano giuste per l’Italia, per tutti.

Poi abbiamo anche sperimentato per un periodo forme alternative di connessione, capaci di superare i limiti che l’ADSL tradizionale spesso incontra per questioni legate all’orografia del suolo. Così abbiamo proposto una soluzione UMTS assieme ad un noto operatore di telefonia mobile, ma abbiamo avuto subito problemi sulla fornitura dell’hardware, che è veramente difficile da reperire, e abbiamo trovato poca volontà da parte degli operatori.

Quindi diciamo che sostanzialmente per ora andiamo avanti da soli, con la nostra filosofia e il nostro modo di fare (bene) le cose.

Su cosa investiamo per ridurre il Digital Divide
A livello di prodotto continuiamo ad investire sulla nostra offerta ADSL, anzi, GeoADSL. Facendola crescere, migliorandone la qualità, anche grazie ad un circolo virtuoso che ci permette, quanto più cresce il numero di abbonati, di reinvestire offrendo miglioramenti tecnici e qualitativi (invece di metterci in tasca dei profitti e basta). Insomma, più siete e meglio è.

Il che è l’opposto  di quello che fanno alcuni altri operatori: investono in una zona all’inizio e poi si fermano, fanno raccolta commerciale… quindi più arrivano clienti in quella zona, più si satura, meno performante diventa l’ADSL per gli utenti.

Noi ragioniamo in modo diverso: se arrivano nuovi clienti noi compriamo più capacità di trasmissione, quindi se salgono i clienti il servizio alla fine migliora per tutti.

Certo, per noi è costoso ma è un investimento che ci ha sempre ripagato. Siamo riusciti a trovare una formula soddisfacente che ha garantito equilibrio al nostro cash flow senza gravare sui prezzi finali per gli abbonati. Anzi, per ogni upgrade, per ogni aumento di banda, non corrisponde un aumento del canone che resta sempre lo stesso. In cambio, aumentano le prestazioni.

I risultati? Si vedono 🙂
Questo ci permette di migliorare la qualità nelle zone già raggiunte dall’ADSL, garantendo dei minimi superiori rispetto ai noti operatori ADSL. A promettere il massimo teorico sono capaci tutti, a garantire un minimo decente… (se non sapete di cosa si tratta, leggete in fondo al post).

Così ci troviamo di fronte a (numerosi) casi in cui la gente ci ringrazia perché prima non riusciva a navigare da un certo orario in poi e dopo la migrazione verso di noi si è notato un cambiamento positivo. Questo è il nostro piccolo aiuto al digital divide.

Noi non ci fermiamo
In questi giorni abbiamo fatto nuovi upgrade per la Geo ADSL. Ora abbiamo reso disponibile la 10 Mega anche in tutto il Lazio, Friuli, Marche, Valle d’Aosta, e in buona parte di Emilia Romagna, Sicilia, Lombardia e Toscana.
Quindi ora siamo presenti con la 10 Mega in 9 aree di raccolte su 30. E non finisce di certo qui.

Soprattutto, parliamoci. Noi ascoltiamo, prendiamo nota, rispondiamo e soprattutto impariamo.

Per saperne di più sull’ADSL (in generale)
Sul nostro sito abbiamo pubblicato una pagina che spiega per bene come funziona una ADSL, che crediamo possa essere utile a tutti per capire meglio cosa comprano ed essere consumatori più informati, a prescindere che poi comprino da noi o da un altro operatore.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: