Skip to content

Ehiweb: ad essere “verdi” ci proviamo davvero

21 novembre 2010

Per noi, che abbiamo fondato Ehiweb e per quelli che ci lavorano, l’attenzione all’ambiente è una cosa importante, e lo era anche prima che mettessimo su un’azienda.

Se volete, diciamo che siamo fatti così… quindi ci è venuto naturale impostare il nostro modo di lavorare in maniera rispettosa dell’ambiente. Senza, in fondo, fare grandi piani strategici o grandi progetti… semplicemente facendo giorno per giorno quello che ci sembrava sensato.

Piccole cose, che ci permettono non solo di ridurre il nostro impatto ma anche di tagliare i nostri costi (e quindi essere anche competitivi sui prezzi… 😉

Stiamo attenti a spegnere le luci, a riciclare il riciclabile, a usare poca carta… piccole cose che hanno, cumulativamente, un risultato positivo e misurabile. Che adesso vi raccontiamo, così magari potete trarne qualche spunto utile anche per voi.

Un Fax senza carta

Nella progettazione dei nostri prodotti e nella scelta di quelli che distribuiamo, ci siamo resi conto che (forse istintivamente), abbiamo fatto delle scelte che ci sembrano sane e giuste.

Un buon esempio è quello del nostro fax virtuale. Molte persone vogliono o devono ancora usare il fax – ma con Fax On siamo riusciti a mettere a disposizione un prodotto che permette di saltare la carta (e di archiviare digitalmente i messaggi in modo moooolto più comodo).

Noi lo definiamo un servizio moderno e attento all’ambiente. Perché azzera il consumo e i costi della carta, evita l’acquisto di ingombranti apparecchi che andranno poi smaltiti e soprattutto tiene alla larga i toner e le sue polveri sottili (che a quanto pare non fanno per niente bene alla salute).

Dato che ci terremmo che questo sistema venisse adottato su larga scala, per aumentare la diffusione del fax alternativo abbiamo messo il prodotto in offerta per circa un anno, sacrificando i nostri margini; e il mese di novembre sarà l’ultima occasione per comprarlo a questo prezzo.

Tra l’altro, noi stessi siamo i primi utenti del nostro servizio, siamo promotori dell’uso del fax virtuale in sostituzione di quello tradizionale. Da anni lo usiamo,  archiviamo tutti i contratti e gli accordi in versione digitale, riducendo al minimo indispensabile l’uso della carta.

I router furbi (e verdi)

Un altro esempio sono i router Fritz!. Che oltre alle bellissime funzioni di cui vi abbiamo parlato hanno anche una cosa chiamata eco-mode, presente su tutti gli apparati di ultima generazione.

L’eco-mode assicura il risparmio energetico, mettendo in stand by il dispositivo quando non è usato, riducendo il consumo a pochissimi watt. E’ un sistema “furbo”, ci pensa lui a come usare meglio l’energia: se il modem non è utilizzato al 100% mette automaticamente in stand-by alcun componenti, ad esempio le porte LAN, il WiFi, le porte USB, così da ridurre notevolmente i consumi.

Cosa molto comoda, c’è un bel pulsante sul router per attivare/disattivare la wi-fi (senza andare in pannelli di controllo, configurazioni… che alla fine fan passare la voglia di spegnerlo quando non serve).

Piccole cose che aiutano…

Anche nel nostro lavoro quotidiano, in azienda, stiamo molto attenti a quello che facciamo.

Dal 2004 anche durante le riunioni usiamo file elettronici condivisi (come per esempio Google docs) in modo da poter intervenire, modificare, integrare e informare tutti. Comodo, pratico, e meno carta, toner, elettricità. Se è necessario prendere appunti su carta, ne usiamo solo di riciclata.

Quando dobbiamo registrare un dominio non dobbiamo più inviare il fax su carta all’authority: difatti, avendo implementato il sistema EPP per la registrazione in tempo reale dei domini .it da ormai sei mesi siamo passati da Maintainer a Registrar.

La raccolta dei rifiuti in ufficio è ovviamente differenziata, con l’uso di appositi bidoni per carta, plastica, vetro, bio e indifferenziata.

I prodotti tecnologici da smaltire vengono portati presso le isole ecologiche della zona.

All’interno dell’ufficio non usiamo bottiglia di plastica ma un bel boccione da 20 litri che una volta esaurito viene restituito all’azienda che lo sostituisce con uno nuovo.

Scegliamo PC e monitor di nuova generazione, le lampadine dell’impianto sono tutte a risparmio energetico e la sera spegniamo i PC e le ciabatte elettriche di ogni postazione, restano accesi solo i cordless, i modem e l’allarme 🙂

Le consegne bolognesi vanno in bici

Ultimissima novità, abbiamo scelto, per le nostre consegne su Bologna, un sistema a energia super-compatibile: quella umana.

Invece di motorini o taxi, abbiamo deciso di affidarci ai servizi di Urban Bike Messengers che per le consegne usa messaggeri ciclisti, che scivolano nel traffico e che in termini di emissioni di CO2… (beh, respirare respirano, però rispetto ad un motore a scoppio non c’è paragone).

Insomma, noi ci proviamo sul serio.

Sicuramente non siamo ancora perfetti, quindi, se avete qualche buona idea da condividere, che possa aiutare noi e le altre aziende ad essere un po’ più “verdi”, sarebbe interessante se poteste condividerla sul nostro gruppo di Linkedin. Così ne approfittiamo tutti. E se avete qualche idea di prodotti / servizi che potremmo offrire (nell’ambito del nostro mercato)… siamo con le orecchie bene aperte 😉

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: